Rimedi nichel tested contro i malanni invernali

Con l’arrivo dei primi freddi, puntuali come ogni anno, ci sorprendono i malanni di stagione. Che sia  influenza, tosse o anche un banale raffreddore, per noi allergici iniziano i problemi.

Non tutte le medicine fanno al caso nostro, ricordatevi sempre di leggere attentamente gli eccipienti sul foglietto illustrativo. Molto spesso comparirà l’amido di mais, in quasi tutte le bustine da sciogliere, troveremo aromi e sostanze per noi proibite. Attenetevi sempre alle indicazioni del vostro medico, ricordandogli sempre il vostro problema di allergia.  Esistono tantissimi rimedi casalinghi, e anche qui la scelta è difficile, perchè molti di questi non vanno bene per noi. Eccone alcuni già sperimentati da me, che alleviano i sintomi principali:

PER MAL DI GOLA

  • Bicarbonato : diluiamo  mezzo cucchiaino di bicarbonato in mezzo litro d’acqua e facciamo gargarismi tre volte al giorno; ciò esercita un’azione disinfettante e pulente per la gola.
  • Limone: basta il succo di mezzo limone, in un bicchiere d’acqua calda e otterremo subito un effetto balsamico. In alternativa, spremendo sempre mezzo limone ed unendovi il succo di un’arancia, con 1 cucchiaino di zucchero e conservando in freezer, avremo un’ottima granita, veramente piacevole in caso di gola infiammata.
  • Panni caldi: adagiamo sul petto o tra le scapole, dei panni caldi e proveremo una sensazione di piacevole tepore.

PER RAFFREDDORE

  • Acqua e sale: facciamo dei lavaggi nasali con una siringa ( ovviamente senza ago) e poi soffiamo energicamente il naso per liberarci dai muchi.

PER MAL DI TESTA

  • Acqua fresca: bagniamo un fazzoletto con acqua fresca e poggiamolo sugli occhi chiusi, lo troveremo molto rilassante.
  • Silenzio e respirazione: abbassiamo le tapparelle e stendiamoci al buio, chiudendo gli occhi e respirando profondamente, rallentando sempre più la frequenza dei respiri.

Per chi lo tollera, poi, consiglio lo zenzero, un vero toccasana per le vie respiratorie, anche abbinato alla cannella e allo zucchero di canna, gustoso e rinfrancante. Ricordiamoci di bere tantissimo, anche spremute di arancia o pompelmo, mangiamo tanta frutta e verdura concesse e stiamo a riposo.

Curarsi aiutandosi con metodi naturali ci consente di non abusare di medicinali, che non sempre sono nichel free.