Insalata di quinoa

    0
    8
    Una ricetta diMimì-22 Marzo 2015
    Print Recipe
    Voti: 1
    Valutazione: 4
    You:
    Rate this recipe!
    Tempo di preparazione
    10minuti
    Tempo di cottura
    20minuti
    Porzioni 1persona

    Ingredienti

    Istruzioni
    Per l'insalata
    1. Lavare bene la quinoa, cuocerla in acqua salata per 10 minuti circa e lasciarla raffreddare.
    2. Lavare e tagliare l'insalata e mescolarla alla quinoa. Servire il piatto su un fondo di crema di zucca e peperone, accompagnato dalla stracciatella.
    Per la crema di zucca e peperone
    1. Tagliare a cubetti la zucca e il peperone.
    2. Cucinare gli ortaggi in acqua salata fino a che non siano molto morbidi. Conservare una tazza di acqua di cottura.
    3. Far raffreddare e passare al mixer le verdure con un filo d'olio evo, la farina di riso e l'acqua di cottura.
    Una ricetta diMimì-22 Marzo 2015
    Print Recipe
    Voti: 1
    Valutazione: 4
    You:
    Rate this recipe!
    Tempo di preparazione
    10minuti
    Tempo di cottura
    20minuti
    Porzioni 1persona

    Ingredienti

    Istruzioni
    Per l'insalata
    1. Lavare bene la quinoa, cuocerla in acqua salata per 10 minuti circa e lasciarla raffreddare.
    2. Lavare e tagliare l'insalata e mescolarla alla quinoa. Servire il piatto su un fondo di crema di zucca e peperone, accompagnato dalla stracciatella.
    Per la crema di zucca e peperone
    1. Tagliare a cubetti la zucca e il peperone.
    2. Cucinare gli ortaggi in acqua salata fino a che non siano molto morbidi. Conservare una tazza di acqua di cottura.
    3. Far raffreddare e passare al mixer le verdure con un filo d'olio evo, la farina di riso e l'acqua di cottura.
    Previous articleBiscotti senza nichel “Liberi e Buoni”
    Next articlePolpette di vitello
    Classe 1984, amante del cibo e della buona cucina. Da dieci anni a questa parte, sono diventata un’appassionata di cucina alternativa. A seguito della scoperta delle mie tante allergie e intolleranze, ho dovuto reinventarmi i piatti della gastronomia tipica pugliese, la mia terra, ma non solo: ho imparato ad accostare nuovi ingredienti, a rendere le pietanze leggere e digeribili, ma allo stesso tempo ricche di gusto e belle da guardare.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here